Anche senza conoscere le statistiche, tutti sappiamo che il calcio è lo sport più popolare al mondo, l’unico con una sfera di influenza globale. Si stima che più della metà della popolazione del mondo si considera tifosa di una squadra, e indagini della Fifa evidenziano come il calcio spadroneggia occupando la prima posizione tra gli sport come sfera di influenza.

Quattro miliardi di follower nel mondo seguono il calcio, al secondo posto c’è il cricket e l’Hockey che arrivano di poco oltre i 2 miliardi di follower ma hanno una sfera di influenza limitata a determinati paesi. Il cricket vince in Uk e l’Hockey solo in Europe, Africa, Asia, and Australia. Il calcio per gli spettatori dura tutto l’anno, non ha stagionalità. Si stima che ogni mese prenda il via un nuovo tipo di campionato, con nuove emozioni e nuovi sfidanti.

Ma come mai il calcio si è diffuso così tanto

Il calcio è uno sport accessibile a tutti, questo è il suo punto di forza maggiore, lo si può praticare ovunque (erba, terreno, in città) sia in 2 che in 22 giocatori senza spendere quasi un centesimo – inoltre è divertente e  le sue regole sono molto semplici a differenza di altri sport come rugby o football Americano.