Emilio Butragueño Santos

Published by admin on

Emilio Butragueño Santos (Madrid, 22 luglio 1963) è un dirigente sportivo ed ex calciatore spagnolo, di ruolo attaccante. Attualmente è direttore delle relazioni istituzionali del Real Madrid.

Per un gioco linguistico sul suo cognome, era soprannominato «El Buitre» («L’Avvoltoio» in lingua spagnola), ma era anche noto con il soprannome “El Caballero Blanco” per la sua sentita militanza madridista.
Giocatore imprevedibile, dotato di rare qualità tecniche, capace di regalare giocate uniche in unasquadra di campioni, i quali ne riconoscevano il ruolo di austero e silenzioso leader dallo spirito nobile.
Ha legato la sua carriera al Real Madrid, di cui è stato la punta di diamante dal 1984 al 1995. Esordì in prima squadra il 5 febbraio 1984, a Cadice: insieme al compagno di reparto Hugo Sánchez ha formato una prolifica coppia d’attacco.

È stato il “membro” principale della cosiddetta Quinta del Buitre, insieme ai compagni di squadra Míchel, Miguel Pardeza, Martín Vázquez e Manuel Sanchís. Autore di 171 reti in 563 presenze con la “camiseta blanca”, è stato campione di Spagna in sei occasioni, cinque delle quali consecutive (dal 1986 al 1990): ha inoltre vinto 2 Coppe di Spagna e 4 Supercoppe. In campo internazionale si è aggiudicato la Coppa UEFA per due stagioni consecutive: 1984-85 e 1985-86.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *